UN GRANDE CUORE VALE UN PUNTO A DESENZANO

La Tritium, seppur in emergenza, esce con un pareggio d’oro dal “Tre Stelle”

Desenzano-Tritium 1-1

Una Tritium dal grande cuore riesce a strappare un preziosissimo pari in quel di Desenzano alla prima di De Paola sulla panchina trezzese. I biancoazzurri, con ben 8 defezioni tra infortuni e squalifiche prima della partita, sono stati abili e cinici a sfruttare l’unica vera e chiara occasione da gol creata e ad arginare tutte le avanzate ospiti, con il colpo di testa preciso e puntuale di Bertaglio a valere l’1-1 e la momentanea zona playout conquistata.

La cronaca
Pronti-via e Savino tenta subito la conclusione da fuori, ma Tommasi fa buona guardia. Il Desenzano risponde presente al 18′ con l’azione creata da Spaviero e conclusa da Guarneri, ma prontamente sventata dall’intervento di un attento Rossi. Tra uno studio e l’altro la prima metà di gara scivola via senza grande emozioni fino al 25′ quando Paloschi tenta la zampata furtiva da dentro l’area; alla quale segue quella di Spaviero con un tiro al volo da fuori senza fortune. Le avanzate bresciane vengono premiate al 38′, quando Pinardi pennella una perfetta punizione all’angolino basso dal limite dell’area, decisiva fino alla fine del primo tempo.

Nella ripresa gli arancio tentano subito l’assalto con la nuova conclusione di Spaviero, con la stessa che si ripete al 58′ dal vertice sinistro dell’area di rigore. Al 70′ ecco che i biancoazzurri si fanno avanti grazie all’avanzata di Ghilardi con tiro a seguire dell’accorrente Lazzaro, parata da Tommasi. La Tritium perde un altro pezzo al 76′, quando Ghilardi è costretto al cambio a causa di una noia muscolare, poi Blejdea ci prova in acrobazia all’81’, ma senza creare grossi pericoli alla porta bresciana. I trezzesi non mollano e si conquistano il primo calcio d’angolo dell’incontro, da dove nasce il meritato pari di Bertaglio di testa sul primo palo, al quale, però, risponde subito il Desenzano con la traversa colpita da Brighenti. Dopo di questo solo un grande possesso palla, che ha portato pochi frutti alle due squadre.

Desenzano (4-3-3): Tommasi; Armati, Pirola, Bakayoko, Niccolai; Ranelli, Pinardi, Ferrari (27′ Semprini); Guarneri (63′ Bianchetti), Paloschi (68′ Brighenti), Spaviero (72′ Lorini). A disp. Edo, Ventura, Zucchini, Donarini, Righetti. All. Matteo Contini
Tritium (3-5-2): Rossi; Bertaglio, Scietti, Bosia; Campani, Savino (55′ Ghilardi, 76′ Marrulli), Lazzaro, Selmi, Acquistapace (71′ Delle Donne); Di Palma, Valente (55′ Blejdea). A disp. Lattisi, Spinelli, Ratti. All. Luciano De Paola

Arbitro: Luca Schifone di Taranto (Di Marco-Calanni)

Marcatori: 38′ Pinardi (D), 84′ Bertaglio (T)
Ammoniti: 32′ Semprini (D), 39′ Savino (T), 60′ Acquistapace (T), 62′ Guarneri (D), 84′ Bosia (T)
Note: Tempo sereno e mite; terreno in perfette condizioni. Angoli: 7-1; recupero: 1’+5′