LA TRITIUM OLTRE GLI INFORTUNI: PUNTO D’ORO A PALAZZOLO

I biancoazzurri lottano e portano a casa un punto che li porta fuori dalla zona retrocessione diretta

La Tritium non molla mai e, seppur soffrendo nella seconda metà di gara, riesce ad uscire dal campo di Palazzolo con un preziosissimo punto che le permette nuovamente di agganciare la zona playout, uscendo da quella che vale la retrocessione diretta.

Il campo ha evidenziato la grande compattezza dei biancoazzurri che, seppur in sofferenza ed in deficit numerico (9 giocatori infortunati, dei quali l’ultimo, Bosia, nel corso del riscaldamento), hanno saputo far fronte alle tante problematiche, unendosi e superandole.

La cronaca
Partenza sprint della Tritium, che si fa avanti fin dai primi minuti, guadagnandosi pronti-via un prezioso calcio di punizione dal limite dell’area, poi non sfruttato. La Pro Palazzolo non rimane certo a guardare e reagisce prontamente, arrivando vicina al gol con Tremolada al 16′, con i ritmi che si abbassano da lì a poco, con le squadre più attente a non commettere errori che ad attaccare. La vera occasione da gol è nei piedi di Gualandris, che, al 45′ si fa tutta la fascia destra ed arriva al tiro, sfiorando il palo alla destra di Rossi di pochi centimetri. Capogna risponde presente nel recupero con un tiro deciso, ma Mangiapoco non è da meno e porta i suoi all’intervallo sullo 0-0.

Nella ripresa N’Diaye va subito vicino al vantaggio esterno con un piattone che sfiora il sette, replicato da Agostini dalla parte opposta al 58′, dove è solo un grandissimo intervento di Rossi ad impedire il vantaggio ai padroni di casa. Montesano avvicina nuovamente l’1-0 con una bella punizione, ma non trova lo specchio della porta di un soffio. Al 74′ l’ingresso del neoarrivato Meneses dà più vivacità all’attacco biancoazzurro, ma le vere occasioni da rete tardano ad arrivare da ambo le parti. Al 92′ Boschetti ci prova su calcio piazzato, senza trovare però la via della rete, imitato da Cuel dalla distanza pochi istanti dopo. Rossi compie il miracolo su Ravasi a tempo ormai scaduto sigli sviluppi di calcio d’angolo, con la partita che si spegne con l’espulsione per doppia ammonizione di Bane al 97′.

Pro Palazzolo-Tritium 0-0

Palazzolo (3-5-2): Mangiapoco; Bane, Bini, Montesano; Gualandris, D’Iglio (65′ Boschetti), Agostini (74′ Orlandi), Cuel, Ciccone (74′ Ravasi); De Angelis, Tremolada. A disp. Venturelli, Oliveri, Muhic, Pedone, Sparago, Paderno. All. Marco Didu

Tritium (3-5-2): Rossi; Bertaglio, Scietti, Acquistapace; Campani, Marrulli, Lazzaro, Maspero (87′ Savino), Delle Donne; Capogna (74′ Meneses), N’Diaye. A disp. Bassani, Di Paola, Gandini, Bosia, Spinelli, Ratti. All. Abderazzak Jadid

Arbitro: Andrea Giorgiani di Pesaro (Lombardi-Merlina)

Ammoniti: 13′ Lazzaro (T), 14′ Acquistapace (T), 19′ Bane (P), 78′ Cuel (P), 87′ Rossi (T), 97′ Bane (P)
Espulso: 97′ Bane (P)
Note: Tempo sereno e mite; terreno in pessime condizioni. Angoli: 3-4; recupero: 1’+6′