LA TRITIUM LOTTA E GIOCA ALLA PARI, MA A SPUNTARLA è LA VARESINA

Un gol di Sali nel finale regala l’amara sconfitta ai biancoazzurri

La Tritium lotta e gioca alla pari per quasi la totalità dell’incontro contro la Varesina, seconda in classifica, ma esce da Venegono Superiore senza alcun punto.

Nel varesotto, infatti, i padroni di casa riescono ad imporsi sui biancoazzurri solamente nel finale grazie ad un gol di Sali arrivato all’82’ dopo un inserimento sulla destra che ha colto impreparata per la prima volta nella partita la difesa ospite. A nulla è servito l’arrembaggio finale, dove Marrulli si è divorato un gol già fatto che avrebbe regalato un più che meritato pari alla squadra di De Paola.

La cronaca
Dopo una prima fase di studio, la Varesina si fa subito pericolosa con Gasparri dal limite che, col suo tiro rasoterra, mette apprensione a Bassani, che devia in allungo in angolo. Dopo una prima parte di sofferenza, la Tritium si rende pericolosa con Meneses che sfiora il gol di testa al 20′, poi Greco cerca la porta dalla distanza, ma ancora senza trovarla 4 minuti dopo. Maspero ci tenta da fermo al 30′, ma, questa volta, la conclusione non trova le fortune sperate, imitato da Orellana a parti invertite al 38′, prima da fermo e poi sulla conseguente ribattuta al volo. Da lì alla fine tanto palleggio, ma pochi emozioni.

Nella ripresa Polenghi prova subito l’affondo in area al 48′, ma trova la pronta reazione di Bassani in uscita, poi Orellana ritenta la soluzione solitaria da fuori area, ma senza trovare lo specchio della porta. La prima vera occasione rossoblu capita nei piedi di Guidetti che, al 55′ prova a sorprendere Bassani da fermo, trovando, però, il portiere biancoazzurro ancora attento e reattivo, il quale blocca in presa sicura alla sua sinistra in tuffo. La vera e chiara occasione per il vantaggio è nei piedi, o meglio sulla testa, di Meneses che trova il tempo giusto ed incorna dal mezzo dell’area, ma, anche in questo caso, la porta è sbarrata dal bell’intervento di Basti in tuffo. La Tritium non si ferma e continua a provarci con Savino al 76′ e con Confalonieri due minuti dopo, ma la Varesina reagisce, trovando il gol dell’1-0 con un perfetto inserimento dalla destra di Sal all’82’. I trezzesi non si arrendono e vanno vicini al pari con il neoentrato Marrulli al 92′, ma le speranze si spengono definitivamente dopo 4′ di recupero.

Varesina-Tritium 1-0

Varesina (4-4-2): Basti; Ciuffo (77′ Sali), Polenghi, Grieco, Perin (74′ Carrino); Gasparri, Guidetti, Gatti, Vitale (87′ Rodolfo Masera); Orellana Cruz, Oboe (62′ Manicone). A disp. Santulli, Bigoni, Angelini, Buzzetti, Olivieri. All. Marco Spilli

Tritium (4-3-3): Bassani; Rusconi, Bosia, Scietti, Milesini (60′ Campani); Savino, Maspero (85′ Lazzaro), Confalonieri; Ghilardi (68′ Gjana), Meneses (77′ Di Palma), N’Diaye. A disp. Lattisi, Spinelli, Bertaglio, Marrulli, Di Paola. All. Luciano De Paola

Arbitro: Andrea Recupero di Lecce (Trionfante-Marra)

Marcatori: 82′ Sali (V)
Ammoniti: 21′ Confalonieri (T), 29′ Perin (V), 32′ Savino (T)
Note: tempo soleggiato e caldo; terreno in perfette condizioni. Angoli: 4-3; recupero: 2’+4′