JADID DOPO PRO PALAZZOLO-TRITIUM

Le parole del vice allenatore Jadid in sala stampa dopo il pareggio di Palazzolo

Dopo il punto prezioso per morale e classifica nell’ultima giornata del girone d’andata, oltre che dell’anno solare, sul campo della Pro Palazzolo, in casa Tritium a parlare in sala stampa è il vice allenatore Abderazzak Jadid.

Queste le sue parole:

Sono davvero orgoglioso per la prestazione fatta oggi – esordisce –. Abbiamo messo in campo le idee che abbiamo oltre che all’orgoglio. Ci sono stati dei momenti di difficoltà, come altri ce ne saranno nel corso del campionato, ma abbiamo dimostrato di essere maturi. Oggi abbiamo davvero fatto una prestazione importante, di orgoglio, di capacità e di voglia“.

Ho chiesto ai ragazzi se avrebbero potuta vincerla e mi hanno detto di sì – continua –. E quando le risposte sono queste è sicuramente un messaggio importante, Ora, con l’anno nuovo, potremo essere sicuramente competitivi, anche grazie a qualche nuovo inserimento“.

Noi eravamo in grande difficoltà sia a livello numerico, sia come elementi in campo e per di più giocavamo fuori casa, altro aspetto da non sottovalutare – prosegue -. Loro spingevano di più essendo tra le mura amiche e questo ci ha messo in difficoltà, specie nel secondo tempo“.

Per poi concludere: “Meneses non lo conosco, ma da quello che ho visto in questi pochi giorni di adattamento è un buonissimo giocatore. Dobbiamo abituarci a questi livello di gioco, ovviamente alti, ed avremo bisogno di tutti. Ad oggi, invece, abbiamo tanti infortunati, alcuni dei quali non faranno più parte della rosa. Purtroppo questa è una stagione storta sotto questo punto di vista, ma siamo tutti allineati per poter raggiungere l’obiettivo, dal mister alla società, la quale ci ha messo a disposizione delle ottime carte per poter ben figurare nel girone di ritorno“.